Convenzioni e protocolli

Nel 2018 il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) ha approvato la Variante di cantierizzazione del progetto per la sezione transfrontaliera della linea ferroviaria Torino-Lione, lato Italia.

L’approvazione include alcune prescrizioni indicate dalla Commisione VIA – organo del Ministero dell’Ambiente – e dalla Regione Piemonte.

Allo scopo di ottemperare a queste prescrizioni TELT ha scelto di lavorare al fianco di istituzioni, agenzie e università per avvalersi delle migliori competenze in campo ambientale; strutturare azioni integrate a salvaguardia di persone, flora, fauna e risorse; e ove possibile, avviare processi di miglioramento di quelle aree che hanno subito l’impatto di processi produtti precedenti a quelli della Torino-Lione.

PROTOCOLLO D’INTENTI
TRA TELT E REGIONE PIEMONTE

Il Protocollo di intenti tra TELT e Regione Piemonte disciplina e regola in termini generali l’attivazione di specifici tavoli tecnici di approfondimento, relativi alle tematiche individuate nell’ambito della D.G.R. n. 17-6445 del 2 febbraio 2018 e delle Delibera CIPE 39/2018 in materia di monitoraggio faunistico, miglioramento boschivo, propagamento/contenimento di specie erbacee e arbustive.

Nel corso dei Tavoli Tecnici Regionali vengono quindi approfondite e condivise le attività previste dalle prescrizioni e dalle raccomandazioni della sopracitata delibera. La Regione Piemonte ha il compito di coordinare i tavoli coinvolgendo nell’ambito delle proprie competenze i soggetti interessati. TELT partecipa attivamente ai tavoli proponendo studi e attività.

CONVENZIONE
TRA TELT E ARPA

La convenzione tra TELT e l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Piemonte disciplina e regola le modalità di esecuzione da parte di ARPA stessa delle attività di supporto tecnico all’accompagnamento ambientale e le verifiche di attuazione, così come indicate nelle prescrizioni delle Delibere 19/2105 e 39/2019.

Le attività di supporto tecnico all’accompagnamento ambientale includono principalmente la verifica, mediante sopralluoghi in campo e campionamenti in parallelo, della corretta esecuzione delle attività di monitoraggio ambientale, la predisposizione di proposte operative e la partecipazione ai tavoli tecnici durante l’intero corso di realizzazione dell’opera.

CONVENZIONE
TRA TELT E UNIVERSITÀ DI TORINO:
DIPARTIMENTI DBIOS E DISAFA

La convenzione di collaborazione scientifica stipulata tra TELT e l’Università di Torino ha portato alla definizione del progetto Biodiversità, che prevede la valutazione di presenza e distribuzione di alcune specie animali e vegetali e la progettazione di interventi gestionali (ad esempio in ambito di compensazioni forestali), con l’obiettivo della loro salvaguardarla in vista dell’ampliamento del cantiere.

A dirigere il team di ricerca è la prof.ssa Simona Bonelli, docente di Zoologia e Conservazione degli Invertebrati presso il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi (DBIOS) dell’Università degli Studi di Torino. Affiancano Bonelli il prof. Michele Lonati del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA), il prof. Sandro Bertolino (DBIOS), e un team di ricercatori.

CONVENZIONE
TRA TELT E CONSORZIO FORESTALE ALTA VAL DI SUSA

TELT ha stipulato una convenzione con il Consorzio Forestale dell’Alta Valle di Susa per la stesura della relazione degli interventi di compensazione forestale effettuati sulla base delle indicazioni emerse nel corso dello studio scientifico realizzato dall’equipe dell’Università di Torino.

La relazione definisce gli interventi di compensazione forestale, delle aree soggette a tali interventi e il computo metrico degli stessi.

A realizzarli è il Consorzio Forestale stesso nelle proprietà comunali di Salbertrand, Chiomonte e Giaglione e su aree in prossimità del Cantiere de la Maddalena. Il ruolo del Consorzio Forestale dell’Alta Valle di Susa, in quanto ente deputato alla gestione forestale dei Comuni dell’Alta Valle di Susa, continuerà nel tempo per il mantenimento degli interventi citati.

CONVENZIONE
TRA TELT E UNIVERSITÀ DI TORINO:
DIPARTIMENTO DSSPP

Lo studio Valutazione di Impatto Sulla Salute (VIS), è stato elaborato dagli esperti della sezione di Medicina del Lavoro del Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche, guidati dal professor Enrico Pira, in virtù della convenzione stipulata nel 2015. 

Ai fini dello studio, sono state eseguite da TELT, sotto la supervisione dell’ARPA, oltre 62.000 rilevazioni.

Sono stati monitorati 135 parametri attraverso 40 centraline posizionate in un raggio di 15 km dal cantiere, e 26 interne all’area dei lavori. Le conclusioni finali dimostrano che gli anni di lavori per il tunnel geognostico di Chiomonte non hanno alterato lo stato dell’ambiente e non hanno generato impatti sulla salute dei cittadini.

CONVENZIONE
TRA TELT E POLITECNICO DI TORINO:
DIPARTIMENTI DIATI E DENERG

La collaborazione istituzionale tra il promotore pubblico e Politecnico di Torino si è concretizzata in uno studio sul tema della valorizzazione delle risorse geotermiche derivanti dai lavori per il tunnel di base del Moncenisio.

Il Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture studia le tecnologie che mirano alla salvaguardia, alla protezione e alla gestione dell’ambiente e del territorio, l’utilizzo sostenibile delle risorse e lo sviluppo ottimizzato ed eco-compatibile delle infrastrutture e dei sistemi di trasporto.

Il Dipartimento Energia è il punto di riferimento dell’Ateneo nelle aree culturali che affrontano i temi dell’energia e dello sviluppo sostenibile con l’obiettivo di migliorare le tecnologie energetiche esistenti, di promuoverne di nuove e di contribuire all’uso razionale e consapevole delle risorse energetiche.